Il rumore dello starsene al largo da se stessi

09/04/2017 ore 19 circa, secondo giorno di navigazione

I moderni pirati dei Caraibi solcano Mari infestati da navi porta container e pescherecci. Osservano la linea dell’orizzonte seduti sul bordo della piscina, in costume da bagno, infradito e tatuaggi, sorseggiando cocktails pieni di frutta, alcol e ombrellini di carta. I  peggiori nemici sono l’ozio, l’insolazione, il mal di mare o i pavimenti scivolosi. Eventualmente anche l’indigestione dovuta alle frequenti e massicce incursioni verso i buffet tutto incluso, notte e giorno non stop. 

Una vacanza su una nave da crociera è indubbiamente e inevitabilmente turismo di massa. 

È finto lusso  alla portata di molti portafogli. È passare da luogo all’altro senza coglierne l’essenza. È turismo “fast food”: soddisfa un momentaneo appetito di movimento senza dare nutrimento. 

Perchè sono qui allora, vi chiederete.

Voglio provare tutto, non esiste esperienza di viaggio che non meriti di essere vissuta. Oppure per toccare sette paesi in quindici giorni con un solo biglietto di andata e ritorno.

O per l’innebriante sensazione di stare al largo da me stessa, a migliaia di km di distanza.

Il movimento è una benedizione, recita un antico proverbio arabo, senza specificare nè come, nè quando, nè con chi, nè perchè. 

Ho trascorso questa prima giornata di sola navigazione, tra le pagine di un buon libro, gli appunti del mio diario di viaggio e il rumore del mare.

Lo sbarco a Ocho Rios in Giamaica è previsto per domattina alle 10:30.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...